Rialzo BitCoin … cosa c’è dietro.

Da bolla dei tulipani a nuova terra di conquista. Prendiamo atto che la tecnologia blockchain sta accelerando la sua diffusione malgrado ci siano ancora problemi tecnologici da superare … è solo questione di tempo dato che si sta esplorando un “nuovo mondo” e più soggetti esplorano, più velocemente si esplora e si risolvono i problemi.
Questi nuovi territori mettono le grandi banche e investitori istituzionali di fronte ad alcuni fondamentali temi operativi. 
Prima di tutto, non lasciarsi scappare il nuovo business, secondo controllare i porti di accesso rendendoli sicuri e limitando i rischi per gli investitori istituzionali. 
Le stable coin sembrano essere il veicolo scelto per gestire il rischio di transazione e quello legato alla solvibilità di chi custodisce i fondi, rischio che il sistema finanziario è abituato ad affrontare. Manca ancora una normativa al riguardo, ma non é difficile pensare di adattare e utilizzare schemi attualmente in vigore per le banche.
Conquistati i porti e resi sicuri, inizia il commercio dove i piccoli saranno portati a giocare il gioco della decentralizzazione e del peer-to-peer. 
I grandi attori, come sempre fatto, venderanno pala, setaccio e secchiello per partecipare alla nuova corsa del “crypto-game” … un occasione d’oro da non perdere di un nuovo mercato da far ingrandire a basso costo in modo da poter fare molti soldi e dove giocare sarà un obbligo inevitabile dettato da un sistema che farà delle criptovalute (stable coin) un must inevitabile in ogni famiglia.

Related articles

Sicuri di riuscire ad interagire al meglio sui social?

Nato nel 2004, il social Facebook si è diffuso velocemente, quasi come un virus prima lungo l’asse universitario americano poi tramite la rete web, in tutto il mondo. La sua diffusione in un ambiente già esistente può trovare similitudini, con la dovuta contestualizzazione, con un altro evento storico di un epoca lontana: la diffusione del […]

Learn More

Nessuna responsabilità degli utenti per i commenti di terzi sulla loro bacheca

“Nel caso di pubblicazione di commenti diffamatori sulla bacheca di un utente nel social network “Facebook” va esclusa la responsabilità a livello concorsuale del titolare della bacheca in quanto  l’utente non è in grado di operare un controllo preventivo sulle affermazioni postati dagli altri utenti.” Nello specifico è un ordinanza del G.I.P. dott. Sacquegna del […]

Learn More

Liberi o schiavi ?

Questo testo virtuale, volutamente lasciato aperto al contributo di tutta la comunità virtuale, si sofferma su alcuni dei nodi cruciali da tener presente quando si utilizzano i social media con l’obbiettivo di voler comunicare efficacemente. Scegliete il titolo che più vi attira e commentate e aggiungete le vostre impressioni e idee sul tema …   […]

Learn More

Leave a Reply

%d bloggers like this:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi